mercoledì 20 gennaio 2016

Predisposizioni

Ci sono dei momenti nei quali mi sembra di aver capito tutto, è come se diventassi padrona delle mie sensazioni, come quando si cerca invano di ricostruire il sogno della notte precedente, invano, sì, fino a che un accidente casuale non giunga a offrire il filo per ricostruire in modo limpido il concatenarsi degli eventi.
Poi, in modo altrettanto casuale, mi chiedi come sia andata. E senza volerlo mi riporti ad ammettere che non riesco a vivere pienamente ciò che ho, non vivo l'adesso, sai, mi perdo a pensare a quando non avrò più ciò di cui potrei godere ora.
Mi dici che sono predisposizioni.
Sorridi, e sorridendo capisci.

Nessun commento: